cintura di allenamento

Davvero la cintura di allenamento ti serve per proteggerti? E se, invece, usarla fosse un danno? Scopri la verità in questo post!

Ma tu lo sai quanti falsi miti aleggiano attorno al mondo dell’allenamento? E sai quanti di questi non solo sono inutili, ma sono anche dannosi? Molti, molti falsi miti si aggirano nelle palestre. Quello sulla cintura d’allenamento è uno di questi.

Anche a te è stato detto che usare una cintura d’allenamento ti consente di proteggere la colonna vertebrale quando sollevi un carico o esegui un certo movimento? Beh, sappi che ti hanno suggerito un concetto sbagliato. Ora ti spiego perché.

Sicuro che la cintura di allenamento ti protegga?

Stando alle informazioni che leggiamo in ogni dove e al passaparola diffuso negli ambienti sportivi, la cintura di allenamento ha l’obiettivo di proteggere la colonna vertebrale durante l’esecuzione di alcuni esercizi in palestra, come lo squat o il curl in piedi, e durante il sollevamento di carichi importanti. Ma davvero è così?

Ti faccio riflettere su due questioni importanti, molto più dell’utilizzo della cintura:

  • necessitiamo di protezione solo se non eseguiamo correttamente un esercizio. Questo vuol dire che il nostro obiettivo primario deve essere quello di imparare la tecnica di esecuzione. Solo in questo modo preserveremo la nostra salute;
  • quando anche l’esecuzione dell’esercizio non è corretta, credi davvero che una cintura in cuoio – spesso di una larghezza inferiore al rachide lombare – possa proteggere la colonna vertebrale da un movimento errato o da un carico eccessivo?

I naturali movimenti del rachide lombare nello spazio sono quello di flessione, estensione e torsione. Prova ad eseguirli indossando la cintura d’allenamento. Riesci ancora a muoverti in maniera naturale, libera e corretta? O avverti delle limitazioni? Esatto! La cintura di allenamento, più che salvarti, ti limita. E sai cosa vuol dire questo? Che la cintura di allenamento non può proteggere la schiena dai movimenti sbagliati o dai carichi eccessivi. La soluzione più semplice e saggia per salvaguardarti è quella di ridurre i carichi e di farti seguire da un Personal Trainer professionista che possa controllarti durante l’esecuzione dell’esercizio, ogni volta che lo esegui.

 

Il vero obiettivo della cintura di allenamento

Il vero obiettivo della cintura di allenamento è quello di creare una pressione intra-addominale e, così, di stabilizzare il core. Ma per usarla al meglio è sufficiente indossarla? Niente affatto. Per godere di un minimo beneficio dovresti stringerla forte e spingere l’addome contro la cintura. Inoltre, la respirazione è fondamentale per poter godere di un minimo vantaggio. Prima di sollevare un carico importante, devi prendere un gran respiro e riempire il diaframma, trattenerlo per tutta la durata dell’esecuzione e poi espirare, una volta che hai concluso lo sforzo. Solo questa pressione può garantire una sorta di protezione all’addome. Può garantirti, ripeto, ma la verità è che nulla ti salvaguarda meglio della corretta esecuzione dell’esercizio.

Tieni ben presente, quindi, che per ottenere un minimo vantaggio dalla cintura di allenamento devi saperla usare correttamente, spingendovi contro l’addome e respirando adeguatamente.

 

Cintura di allenamento: la conclusione

Davvero la cintura di allenamento ci protegge durante l’esecuzione di squat, stacchi, rematori e curl con carichi pesanti? Questa è la domanda che ci siamo post all’inizio dell’articolo. La risposta è no. La cintura di allenamento non ti serve per salvaguardare la salute della tua colonna vertebrale. Non solo. Piuttosto che proteggerti, finisce per limitare i tuoi naturali movimenti e rischia di compromettere l’esecuzione dell’esercizio. La cintura di allenamento, infatti, ti serra attorno alla vita e questo ti impedisce di assecondare la flessione o l’estensione del tronco. Inoltre, non funge da limite neppure all’inclinazione laterale e neppure alla torsione della colonna durante l’esecuzione dell’esercizio. Anche l’antiversione e la retroversione del bacino continuano ad essere operate.

La miglior soluzione per proteggere la tua salute? Farti seguire da un professionista degli allenamenti personalizzati, da un Personal Trainer che possa stilare il tuo piano di allenamento e che possa seguirti durante l’esecuzione degli esercizi. Solo in questo modo potrai esser certo di giovare dei benefici della pratica sportiva.

 

Vivi o lavori a Catania e hai bisogno di una consulenza e/o di un Personal Trainer che ti segua durante il tuo allenamento personalizzato?

Contattami!

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart

Nessun prodotto nel carrello.